News dalle Lauree Magistrali

Stampa
PDF
Nov
14

A Fedrigoni (Cartiere di Fabriano) il Premio Monografia d’Impresa 2014

Autore // Segreteria MSTC


Le Cartiere di Fabriano, le più antiche d’Europa con ben 750 anni di vita, entrate a far parte del Gruppo Fedrigoni nel 2002, si sono aggiudicate il Premio alla miglior Monografia d’impresa 2014, organizzato dall’Osservatorio Monografie Istituzionali d’Impresa, con il patrocinio dello IUSVE, dell’Università degli Studi di Verona, della Camera di Commercio di Verona e con la collaborazione delle maggiori associazioni italiane della comunicazione (Assocom, Assorel, Ferpi, TP, Unicom). Il premio ha ricevuto l’adesione del Presidente della Repubblica e il patrocinio del Ministero dello Sviluppo Economico ed è organizzato dall'Osservatorio Monografie Istituzionali d’Impresa (OMI) guidato dal prof. Mario Magagnino, docente IUSVE e dell'Università Statale di Verona.

Hanno partecipato per lo IUSVE il Direttore del Dipartimento di Comunicazione il prof. Mariano Diotto nella Giuria seniores e 7 studenti: Mariella Formuso, Gloria Maistrello, Gabriele Mamoli, Antonella Manenti, Giulia Montin (Laurea Triennale in Scienze e tecniche della comunicazione grafica e multimediale), Niccolò Mamprin (Laurea magistrale in Web marketing & digital communication) e Martina Zangrossi (Laurea magistrale in Creatività e design della comunicazione).


“Credo che il numero e il livello dei partecipanti al Premio rappresentino un segnale incoraggiante per il settore della comunicazione e per la cultura aziendale in generale”, ha commentato il prof. Mario Magagnino, “perché testimoniano delle competenze messe in campo, ma anche delle risorse mobilitate sul territorio, all’interno di una filiera che parte dai creativi e finisce con le imprese cartarie e stampatrici e vale che, secondo Assocarta, vale ogni anno 120 milioni di euro”.

Nella short list dei finalisti ex equo del premio sono inoltre entrati: Braccialini, Cantina Valpolicella Negrar, Colomberotto, Ferrarelle, Fila Industria chimica presentata dall’agenzia Cooee Italia, Gruppo Cimbali, Guala Dispensing, Kartell, MIT Manifattura Italiana Tabacco presentata da RossidiGrana Design, Molteni & C, Rivolta Carmignani, Rondolino, Sicily By Car, Tarros, Montelvini e Vagheggi Phytocosmetici presentate dall’agenzia A&Dwea, Zenato Azienda Vitivinicola.

La consegna ufficiale dei riconoscimenti avverrà a febbraio 2015, nel corso di una giornata di studi sulla comunicazione d’impresa.

L’Osservatorio Monografie Istituzionali d’Impresa (OMI) ha lo scopo di diffondere la conoscenza e la cultura della comunicazione d’impresa, attraverso la valorizzazione dello strumento della monografia istituzionale, e svolge attività didattica e di formazione rivolta a professionisti, studenti e addetti alla comunicazione aziendale. L’archivio OMI, conservato presso l’Università degli Studi di Verona, ha catalogato, studiato ed archiviato fino a oggi circa 800 opere, grazie all’impegno di un gruppo di studenti universitari del Corso di laurea in Comunicazione d’Impresa a cui si affiancherà, dal prossimo anno, un gruppo di omologhi studenti dello IUSVE.

Stampa
PDF
Nov
13

IKEA: leading by example - incontro con Carlotta Guerra

Autore // Segreteria MSTC


Mercoledì 26 novembre 2014 alle ore 9 nel Campus di Mestre Carlotta Guerra, Responsabile Comunicazione e Relazioni coi Media per IKEA in Italia, parlerà con gli studenti del corso di secondo anno di Etica e media dei Corsi Magistrali in Creatività e Design della Comunicazione e in Web Marketing e Digital Communication, dell’etica IKEA, dalla mission alla strategia commerciale, dall’idea delle risorse umane alla strategia di sostenibilità, fornendo esempi ed esperienze di comunicazione integrata dell’azienda svedese che ha portato il design scandinavo nelle case della maggioranza delle persone.

Condurrà l’incontro la prof.ssa Mariagrazia Villa, docente di Etica e media nelle due Lauree Magistrali in Creatività e Design della Comunicazione e in Web Marketing e Digital Communication.

Carlotta Guerra si occupa con entusiasmo di comunicazione e relazioni coi media per Ikea in Italia dal 2007. La sua prima esperienza professionale risale al 1994 quando, dopo la laurea in Economia e Commercio conseguita presso l’Università di Bologna, si reca in Spagna e comincia a lavorare per Alpitour, prima come assistente turistica, poi come Responsabile Viaggi Incentive, infine come Responsabile Centro Vacanze. Rientrata in Italia, nel 1997 inizia la sua esperienza in IKEA, in occasione dell’apertura del negozio di Bologna, come Responsabile del Servizio Clienti. Dopo una crescita interna, diventa Responsabile della Comunicazione di prodotto per Ikea in Italia. Nel 2002 lascia l’azienda svedese per ricoprire la posizione di Retail Manager presso l’Aeroporto di Bologna, per tornare felicemente in Ikea nel 2007, come Media Relations Manager per l’Italia. A tutt’oggi si occupa della comunicazione Corporate nei confronti dei vari stakeholders, sia attraverso i nuovi media, sia attraverso quelli tradizionali.

Stampa
PDF
Nov
12

Digitalmeet 2014: quando il tessile si intreccia con il digitale

Autore // De Bellis Diletta - Zamboni Martina - Studentesse 1 anno Laurea Magistrale in Web marketing & digital communication


Il 24 ottobre 2014 gli studenti del primo anno del Campus di Verona del corso di Laurea Magistrale in Web marketing e Digital Communication dello IUSVE hanno partecipato al DIGITALMEET 2014.

L’evento – occasione di incontri e approfondimenti legati al mondo del digitale e del web – ha luogo ogni anno in varie città del Veneto, del Friuli Venezia Giulia e del Trentino Alto Adige e si declina in quattro giornate in cui le imprese possono migliorare le proprie configurazioni organizzative e allargare i propri orizzonti commerciali, mentre i giovani hanno l’opportunità di trovare ampi spazi di dialogo, condivisione e sviluppo di nuove competenze.

Gli studenti hanno preso parte alla conferenza “ARCHIVI VIVI: il Fashion nell'era del Digitale” tenutasi all’interno del Lanificio Conte – edificio che nasce nel 1757 e che fin dall’epoca offre un vasto ciclo di produzione di tessuti – ospiti del professor Walter Marcorig, docente di Strategie e Tecniche di Web Marketing allo IUSVE e relatore del congresso.

Il DIGITALMEET 2014 – preceduto dalla visita al Giardino Jacquard, l’ottocentesco giardino all’inglese del Lanificio Rossi – è stato aperto da una breve presentazione di due studentesse – Diletta De Bellis e Martina Zamboni –, le quali hanno trattato il tema del rapporto tra la tecnologia e la produzione tessile, emblematicamente rappresentato dalla Macchina di Babbage, il primo computer al mondo realizzato da Charles Babbage sulla base del telaio di Joseph Marie Jacquard.

Successivamente la parola è passata ad Enzo Sisti, Innovation Manager, che ha presentato gli ospiti principali – personaggi esperti del settore:
Lidia Zocche - Responsabile Servizio Cultura del Comune di Schio
Anna Maria Addante - Dirigente Scolastico IIS Ruzza
Silvia Tebaldi - Coordinatrice attività extracurricolari fashion I.I.S. Ruzza
Ruggero Toniolo - Information System Director Louis Vuitton Italia
Sabina Sergi - HR Recruitment and Developement Manufacture de Souliers Louis Vuitton
Riccardo Capitanio - Presidente Giovani Ascom Confcommercio e Retailer Moda
Irene D'Agati - Fashion Specialist e Blogger
Andrea Rambaldi - Fondatore di fashion art e presidente Sistema Moda Confindustria Padova.

Il convegno è stato strutturato in modo dinamico secondo lo schema americano del BOF, “Birds Of a Feather”, dando grande spazio al confronto tra gli studenti del fashion e i relatori sui cambiamenti portati dal digitale, dove ognuno ha potuto formulare delle domande riguardo questa tematica.

Stampa
PDF
Nov
09

L'intervista degli studenti IUSVE a Rudy Bandiera

Autore // Segreteria MSTC

Ecco l'intervista realizzata dagli studenti di laurea Magistrale IUSVE in "Web Marketing & Digital communication" del campus di Verona al famoso web blogger Rudy Bandiera che è stato ospite del talk di IUSVE.



L'incontro si è svolto l'8 novembre 2014 nel nuovo Campus di Verona dello IUSVE e hanno partecipato gli studenti dei corsi di laurea Magistrale IUSVE in "Web Marketing & Digital communication" e "Creatività e design della comunicazione".

Rudy Bandiera, blogger, consulente, imprenditore, giornalista e docente di marketing online, è autore di libri sul futuro del Web. Particolarmente interessante il suo ultimo libro “Rischi e opportunità del Web 3.0 e delle tecnologie che lo compongono” che è un successo editoriale.

Video & editing: Miriam Favro.

Stampa
PDF
Nov
09

Live twitting con Rudy Bandiera

Autore // Segreteria MSTC

Ecco il resoconto del live twitting avvenuto nel Talk degli studenti dello IUSVE con il famoso blogger Rudy Bandiera.

L'incontro si è svolto l'8 novembre 2014 nel nuovo Campus di Verona dello IUSVE e hanno partecipato gli studenti dei Corsi di laurea Magistrale IUSVE in Web Marketing & Digital communication e Creatività e design della comunicazione.



Rudy Bandiera, blogger, consulente, imprenditore, giornalista e docente di marketing online, è autore di libri sul futuro del Web. Particolarmente interessante il suo ultimo libro “Rischi e opportunità del Web 3.0 e delle tecnologie che lo compongono” che è un successo editoriale.

Per vedere tutta l'azione di live twitting avvenuta è possibile digitare l'hashtag #parlaconIUSVE nel proprio profilo Twitter.

Stampa
PDF
Nov
04

Enrico Brivio unico portavoce italiano a Bruxelles: congratulazioni!

Autore // Segreteria MSTC

Il prof. Enrico Brivio, 54 anni, originario del padovano, ex capo redattore centrale ed esteri de “Il Sole 24 Ore”, ed ex corrispondente da Bruxelles dal 1996 al 2010, sarà l’unico portavoce italiano della Commissione Europea sotto la guida di Jean Claude Juncker.
L'Università IUSVE si complimenta con Enrico Brivio per il nuovo incarico che ovviamente gli impedirà di tenere il corso di Web Journalism nel secondo semestre. Nei prossimi giorni comunicheremo il corso che sostituirà il corso tenuto dal prof. Brivio dando la possibilità agli studenti che si erano già iscritti di reiscriversi ai corsi.

Brivio, che dal 2000 al 2004 è stato anche presidente dell’Associazione della stampa internazionale di Bruxelles (Api, Association de la Presse Internationale), è stato selezionato insieme ad altri 16 portavoce che sostituiranno completamente l’attuale servizio stampa della Commissione, composto da oltre una trentina di elementi.
Nella nuova struttura, che sarà diretta dal greco Margaritis Schinas, i portavoce saranno responsabili di aree politiche diverse e non più direttamente legati ad un solo commissario. Brivio, ad esempio, si occuperà di ambiente, pesca, salute e sicurezza alimentare.

Stampa
PDF
Nov
02

Fotografia stereoscopica: un secolo di comunicazione 3D: incontro con Massimo Meschieri

Autore // Segreteria MSTC


Mercoledì 12 novembre 2014 alle ore 11.25 Massimo Meschieri
parlerà con gli studenti del corso di Visual Communication e interaction design di fotografia stereoscopica, una tecnica fotografica da cui ha preso origine l'immagine 3D, nonché una delle prime forme di comunicazione di massa.

Condurrà l'incontro il prof. Paolo Schianchi, docente di Visual Communication e interaction design alla Laurea Magistrale in Creatività e Design della Comunicazione.

Massimo Meschieri, storico e ricercatore laureato al DAMS di Bologna in Storia dell'Architettura Contemporanea, da oltre dieci anni si occupa di fotografia stereoscopica, di cui ha creato un archivio personale, redatto testi e curato mostre monografiche. Va ricordato il suo ultimo lavoro intitolato “Mantova Fin de siècle. Fotografie stereoscopiche e iconografia nelle guide turistiche tra ottocento e novecento”, Ed. Il Rio Arte,  in cui analizza come l'immagine stereoscopica sia stata una dei primi veicoli di comunicazione visiva internazionale. Infatti la visione 3D dei luoghi ha permesso alle bellezze italiane di essere conosciute in tutto il mondo.
Inoltre ha curato all'interno dell'ultima edizione del Festival di Letteratura di Mantova una mostra in cui ha mostrato la relazione che intercorre fra comunicazione visiva e comunicazione verbale, esponendo immagini stereoscopiche e guide turistiche edite fra fine ottocento e primi novecento.
In aula oltre ad assistere alla sua lezione si potranno vedere e consultare diversi esempi di fotografie stereoscopiche di fine ottocento tratte dall'archivio personale di Massimo Meschieri.

L'incontro è aperto a tutti i docenti e studenti IUSVE.


News IUSVE